Vladimiro
   LO SPETTACOLO

Vladimiro, propone uno spettacolo dove prende di mira vizi e vir di questo inizio millennio. Irriverente, eclettico ed imprevedibile, attraverso i suoi testi graffianti e mai banali e la sua mimica d' attore , Vladimiro mette in evidenza  i paradossi e le contraddizioni proprie della società contemporanea. Dalla guerra al calcio, dal sesso alla scienza, la sua ironia pungente colpisce i luoghi comuni e i facili moralismi, con effetti esilaranti e di sicuro impatto.

 

VLADIMIRO 

Fabrizio Bernardini in arte, VLADIMIRO, romano “atipico”. Si dedica al teatro da più di dieci anni, nel corso dei quali ha sperimentato diverse forme di rappresentazione teatrale, dalla tragedia greca al clown. Questo è stato possibile grazie all’insegnamento di maestri quali: JAQUES LECOQ, JANGO EDWARDS, YVES LESBRETON, R. PIFERI. Nel 96 Fabrizio Bernardini inizia la sua esperienza nel cabaret con il nome d’arte di VLADIMIRO. Nel 97 è finalista di importanti concorsi nazionali del settore come: “Cabaret, amore mio” di Grottammare (AP), “Festival Nazionale del Cabaret” di Torino, “Festival del Cabaret” di Modena. Nel 98 è secondo classificato al festival “Riso in Italy” di Roma Nel 99 è vincitore del quarto “Festival nazionale del Cabaret, Città di Lerici” Nello stesso anno partecipa ad alcune importanti trasmissioni televisive come Tappeto Volante (TMC) e Seven Show (Italia 7). Irriverente, eclettico e imprevedibile, VLADIMIRO propone uno spettacolo che prende di mira i vizi e i disagi del mondo occidentale in questo fine millennio, con testi che vanno dalla critica sociale al surreale. Particolari doti mimiche, sia facciali che corporee, la tagliente e dissacrante ironia e l’attitudine naturale all’improvvisazione, fanno dello spettacolo di VLADIMIRO un evento di sicuro impatto. PROVARE PER CREDERE!!

 

 

Fabrizio Bernardini in arte VLADIMIRO
Nato a Roma il 13/03/64
Dal 1992 si dedica allo studio del Teatro e si diploma alla Scuola Internazionale di Teatro "Circo a Vapore"
Successivamente approfondisce gli studi dei diversi stili teatrali - dalla Tragedia al Clown - grazie a maestri quali Jaques Lecoq, Jango Edwards, Yves Lesbreton, e di Drammaturgia con Riccardo Piferi.

1995 -

crea la Compagnia "Cantieri Teatrali"

 

scrive e dirige lo spettacolo di Teatro di Strada "Cerconcirco" (rappresentato in numerose piazze italiane)

1996 -

inizia la sua esperienza nel Cabaret col nome d' arte di VLADIMIRO

1997 -

finalista d'importanti Concorsi Nazionali di Cabaret:
"Cabaret Amore Mio" di Grottammare (AP)
"Festival Nazionale del Cabaret" di Torino
"Festival del Cabaret" di Modena

1998 -

2° classificato al Festival "Riso in Italy" di Roma

 

partecipa a varie trasmissioni televisive:
"Zelig: Facciamo Cabaret" - ITALIA 1
"7 Show" - ITALIA 7
"Tappeto Volante" - TMC

1999 -

1° classificato al "Festival Nazionale del Cabaret" di Lerici

 

3° classificato al Festival "Bravo Grazie" di Saint-Vincent

2000 -

2° classificato al "Premio Tognazzi" di Cremona

 

crea e dirige il laboratorio di satira "Mediterrones" (per quattro anni punto di riferimento per i comici della scena romana come Dado, Stefano Vigilante, Sergio Viglianese)

 

crea e dirige una scuola per attori e autori emergenti

2001

Direttore Artistico del "Festival Internazionale del Teatro Comico" di S. Omero (TE)

 

collabora con il poeta Remo Remotti

2002/03

partecipa alla trasmissione comica "Tele-Cesare" - Tele Roma56

 

1° classificato al "Festival del Cabaret" di Diamante (CS )

2004

partecipa in qualità di attore alla fiction "Diritto di difesa" - RAI 1

 

partecipa in qualità di attore a due cortometraggi per la Fandango - SKY Cinema Autore

2005

scrive e dirige il corto "Fino in fondo!" - Premio Giuria Popolare al Concorso Corto Comico “Palco sul Mare” di Genova